#DOMENICAALMUSEO Musei Gratis per Tutti!

Si rinnova, come ogni prima domenica del mese, l’appuntamento con #DOMENICALMUSEO, l’iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per incentivare i cittadini a visitare e conoscere il patrimonio culturale d’Italia. Infatti, domenica 3 dicembre, più di 500 musei italiani apriranno gratuitamente le loro porte.

Prende parte al progetto anche Napoli, che ospita alcuni dei siti museali più visitati della penisola.

Da sottolineare, tra i vari luoghi da visitare, la possibilità di recarsi al Parco Archeologico di Pompei, straordinaria fotografia dell’Antica Roma, e al Museo Archeologico Nazionale, con le sue innumerevoli esposizioni, che spaziano dalle statue greche alla collezione egizia, dai reperti preistorici alla collezione numismatica.

 

Di seguito i musei visitabili gratuitamente domenica:

Grotta Azzurra (Anacapri)

Parco archeologico dei Campi Flegrei (Bacoli)

Antiquarium Nazionale e Villa Regina (Boscoreale)

Certosa di San Giacomo (Capri)

Villa Jovis (Capri)

Villa Arianna e Villa San Marco (Castellammare di Stabia)

Parco archeologico di Ercolano

Parco archeologico di Liternum (Giugliano in Campania)

Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento (Napoli)

Certosa e Museo di San Martino (Napoli)

Complesso dei Girolamini (Napoli)

Complesso termale di Via Terracina (Napoli)

Crypta Neapolitana (Napoli)

Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes e Museo delle Carrozze (Napoli)

Museo archeologico Nazionale (Napoli)

Museo della Ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana (Napoli)

Parco e Museo di Capodimonte (Napoli)

Palazzo Reale (Napoli)

Palazzo Zevallos Stigliano (Napoli)

Parco archeologico Sommerso di Gaiola (Napoli)

Parco e Tomba di Virgilio (Napoli)

Museo storico archeologico di Nola

Museo archeologico territoriale della penisola sorrentina “Georges Vallet” (Piano di Sorrento)

Parco archeologico di Pompei (Napoli)

Anfiteatro Flavio e Tempio di Serapide (Pozzuoli)

Parco archeologico di Cuma (Pozzuoli)

Scavi di Oplontis (Torre Annunziata)

 

Tutti i punti sono facilmente raggiungibili con la rete dei trasporti pubblici.

 

Per maggiori informazioni su indirizzi ed orari, visitare il sito web del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali: http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_309444232.html#Campania

Be the first to comment

Rispondi